Homepage > Calcio e Vitamina D
Calcio e Vitamina D

Calcio vitamina D rappresentano due elementi essenziali per garantire un adeguato stato di salute al nostro sistema scheletrico in tutte le fasi della vita, dall'infanzia fino all’età adulta e poi durante l’invecchiamento. La loro presenza nel nostro organismo, infatti, non è solo importante durante l’accrescimento per garantire lo sviluppo dello scheletro adulto, ma anche durante il resto della vita, per permettere un continuo rinnovamento del tessuto minerale osseo.
 

Calcio e Vitamina DUna mancanza più o meno grave di tali elementi può determinare sul medio/lungo termine alterazioni rilevanti del tessuto minerale osseo, fino a produrre osteoporosi, osteomalacia e predisporre alle fratture.

E’ stato calcolato che, in media, circa 200 mg di calcio sono rimossi e sostituiti ogni giorno nel nostro organismo, in situazioni di normalità. Per garantire questa quantità un individuo deve però introdurre con la dieta quantità maggiori diquesto minerale, poiché la capacità del nostro intestino di assorbire questo minerale è piuttosto ridotta. In relazione anche all’età e a condizioni particolari il nostro fabbisogno di tale sostanza può variare anche molto nel corso della vita. Se per esempio nei primi anni di vita 600-800 mg al giorno di calcio alimentare sono considerati desiderabili, in condizioni particolari come la gravidanza o l’allattamento quantità maggiori possono essere necessarie.

Come già rilevato, sebbene nella popolazione italiana, frequentemente non si raggiunga il fabbisogno giornaliero consigliato, si dovrebbe ricorrere ai supplementi dietetici solo quando non sia possibile garantire il fabbisogno con correzioni della dieta, e sempre sotto il controllo medico (sia per le correzioni sia per i supplementi).

 

Vitamina D: non solo un problema di calcio  >> Continua a leggere << 

 

 

Bibliografia:

 
Bibliografia American Society for Bone and Mineral Research. Primer on the Metabolic Bone Diseases and Disorders of Mineral Metabolism. Seventh Edition, 2008.
Bibliografia Marcus R, Feldman D, Nelson DA, Rosen CJ. Osteoporosis. Third Edition, 2008.
 
 

 

A cura del Dottor A. Giusti

 

ITFRT00194

 

Condividi

segui
Penne Forsteo